From conferenze

Festivaletteratura 2016 di Mantova: si parla di Ludocrazia

DOMENICA 11 18:00 TENDA SORDELLO ingresso libero Marco Dotti UN ANTIDOTO ALLA LUDOCRAZIA Sono quasi novanta i miliardi di euro mossi dall’azzardo legale in Italia. Flussi che impattano sui luoghi, sfigurano i territori, intaccano il legame sociale. Eppure, secondo Marco Dotti (Ludocrazia), proprio dai territori e dalla ricomposizione minuta, “dal basso” del legame sociale può…

Festa dell’Unità Milano Metropolitana

Intervento nell’ambito della Festa de l’Unità Milano Metropolitana “Avanti Milano Sì cambia”, 26 agosto – 11 settembre 2016. Partecipano: Fabio Bottero, Ezio Casati, Marco Dotti, Angela Fioroni, Giorgio Gori, Fabio Pizzul, Davide Re.

Azzardo: sistema tossico

Osservava Ernst Jünger: “il tentativo di venire a capo di un’epoca con i soli mezzi offerti da questa, si consuma nel girare a vuoto intorno ai suoi luoghi comuni”.

"Gene Gnocchi, Che cosa fare a Faenza"

Che cosa fare a Faenza quando sei morto

BARBIE NON HA PIÙ LA SUA MITICA CASA E DORME SU UN CARTONE. IL CARTONE È IN VENDITA. TUTTO È IN VENDITA, TUTTO È IMPERDIBILE, ECCEZIONALE. ECCO, PERCHÉ SI VUOLE MORIRE E NON ESSERCI PIÙ IN QUESTO MONDO ASSURDO. SE QUESTO È IL SOGNO DI QUALCUNO, FAENZA È IL BUEN RETIRO IDEALE. O ALMENO COSÌ PENSA PIERO SCHIVAZAPPA, IN ARTE RUDI ORTOLANI DETTO RUDI O’ CHE, IN FUGA DAL FRASTUONO DEL MONDO, TENTA MALDESTRAMENTE DI SCROLLARSELO DI DOSSO.

Simone Weil e il transito mediterraneo

  Giovedì 8 ottobre alle 17, nel corso della seconda edizione del Sabir Festival di Messina, si terrà l’incontro su “Simone Weil e la condizione mediterranea”. Ne parleranno Rita Fusco e Marco Dotti.    

Sabir Festival 2015: Messina, 8-11 ottobre

IL SABIR È UNA LINGUA FRANCA CHE MERCANTI E UOMINI DI MARE DI DIVERSI PAESI HANNO USATO PER I LORO SCAMBI NEL MEDITERRANEO DAL MEDIOEVO FINO A TUTTO L’OTTOCENTO. UNA LINGUA IN COMUNE CHE NE ACCOGLIE MOLTE ALTRE, TRA CUI L’ARABO, L’OCCITANO, IL GRECO, IL CATALANO, IL TURCO, IL SICILIANO, IL VENEZIANO, IL GENOVESE. SABIR, DUNQUE, NON CORRISPONDE A UNA POPOLAZIONE PRECISA, NÉ DESIGNA UN TERRITORIO, MA ESPRIME L’ESIGENZA PRIMARIA DI SAPERE E DI COMUNICARE, OLTRE OGNI CONFINE.

Per altre vie: viaggiare contro

    Festival della Letteratura di viaggio, Roma, Società Geografica, Villa Celimontana, 12 settembre 2015 Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. John Steinbeck

Verso Oriente

Ex Oriente Lux, la luce viene da Oriente. Così recita la prima parte di una sentenza risalente all’epoca medioevale. E da Occidente? Da Occidente – ossia da Roma – viene, o meglio: veniva, l’ordine, la legge. Ex Oriente lux, ex Occidente lex.